la mia personale rivisitazione de IL RITRATTO DI DORIAN GRAY

sulle orme di Oscar Wilde

Dorian Gray

In giorni di pensiero

sono sogno di bellezza

Per anima e corpo armonia

romantica e divina

 

Astratta bellezza

da cui non traspaia

nessun infranto

come acido dissolto

fra ammirazione d’incanto

e gioia del pianto

 

Parole sperdute

nei lineamenti del volto

rivestono l’intelletto di un fine

e prezioso sentire

Moderna purificatrice emozione

dal sempre negarsi

al vero essere e al desiderio

 

Alla libera tentazione

selvaggiamente m’abbandono

e la mia mente è una grande sala

dove curano l’anima

          - nell’anelito di spiritualità –

 rapsodie di sensi e

di piacere dalle ombre del tempo

Distorcono

quegli orrendi dettagli

 la vivacità della vita

 i colori dell’armonia

il sorriso all’irragionevole

sfrenata voglia di giovinezza

 

diapasonando

Danidannusa