cambio pelle per narrarti di altre anime animali

Una sedia elettrica per Topsy

Una morte enorme

Nel segreto nasconde

Il vantaggio per tutti

Così scompaiono in tanti…

 

Topsy nuotava

Nel primo mare

Dell’esistenza

Si trasformava nella danza

Evolutiva

Poi qualcosa l’ha resa schiava

L’arrivo

Del più evoluto,

veste da creatore

e animo distruttivo

 

Il genio baciato dal fulmine

È vittima di un crimine

A un’energia libera e gratuita

Si antepone la sedia elettrica

 

Lì finisce

L’irrequieto,

Chi non ha voluto

Obbedire alle circostanze

Del sistema arrogante!

E agli albori

Di una nuova energia

Si costruì

Una sedia elettrica per Topsy…

L’elefantessa punita

col suo ultimo spettacolo

La felicità della scrofa

Sul muro a secco

Il vento scolpì nella roccia

La felicità della scrofa

Che tutta stagion di vita

Lì aveva trascorsa pasciuta

Dall’uomo e dalla terra

Rotonda panciuta e beata

 

Il grifo immortalato

Disperse l’ultimo grugnito

Disperato prima d’esser

Presa a tradimento

Da quelle mani sempre

Attese nel presagio di

Una lama che non vide

divina spira

Danidannusa

NEL MIO HABITAT NATURALE