Il canto della Ninfa

Il canto della Ninfa

 

Bianchi sassi non sanno che il sole

Ricordi sconfitti

Gli steli smossi dal cielo

Ancora un passo

Bevuto avrebbero di nuovo

Un nuovo fosso

Accoglie ora il lago maestoso

E ognuno lotta

Per abbracciare quel cuore di vita

 

Ammutolita

Aspetto scorrano parole

Impigliatele

Nelle verdi tele d’amore

Soccorretele

Trascinate a restar sole

Levighiamole

Come imperiture nuove

 

Danidannusa

siamo il concerto d'amore con cui la natura ci ha creato...
e ce lo vogliamo proprio godere