il matrimonio dei miei genitori

io e mia sorella Rita

Ricordi di famiglia alla vigilia

Della festa della mamma

 

Scene di sacramenti in bianco e nero

la felicità nel mio cuore da bambina poi

 la nostra familiarità,

assicurazione sulla vita a incerte rate,

si è persa nel mistero della fede

per chilometri di scostanti eventi

fino al cedimento strutturale

 

L’onore di mio padre

con la medaglia in petto

in un giorno di sangue

a rovinar ogni festa

e il suo capo chino sconfitto

dai rosari in guerriglia

 

Inquinata la purezza

e oltraggiata l’ambizione

nonostante il bel ridere

l’industria e i suoi vampiri

disarcionarono l’indomita

giovane dalle ferme redini

 

E di te madre domani

dovrei festeggiare l’amore.

Te che avrei dovuto cullare

in abbracci e ti voglio bene

sprofondando nel seno di quelle

belle notizie tanto attese

e sperate insieme da sempre

mai più ricevute

alla memoria

Danidannusa

mio padre mi tiene in braccio vicino a mia sorella e mio fratello

Nel ricordo...

pochi versi per ricordare mia madre...una donna sempre forte nelle avversità

but you'll never make a saint of me!

TUTTO E' DECISO

TUTTO E' DECISO

C'E' CHI TI ARMA DI PAZIENZA

IMPLODE LA RABBIA

SPRUZZI DI VOLGARITA' SFUGGONO

DI TANTO IN TANTO

UN MARE D'IRRIVERENZA

VORREBBE INONDARE

QUESTO TUTTO DECISO

CATASTROFI D'INCERTEZZA TI FRENANO

IL PANICO FRENA SEMPRE TEMPESTIVAMENTE

URLA DI ALTRE ANIME

SCARICANO L'ADRENALINA

IMMOBILE CENTRO

DI CHITARRE ELETTRICHE

CHE TI RICONOSCONO

TI SCIMMIOTTANO

E TI LASCI SUONARE...

DIAPASONANDO

Danidannusa

riusciremo comunque a dare il suono che vogliamo alla nostra esistenza!