Il bacio del sole

Dalla linea di confine

si eleva tenue celeste

mosso da una nuvola

e fermo nel niente

Ciò che discende

è un tappeto di scintille

Delicata pioggia di stelle

su movimenti di massa

liquida

                Entità immensa

                di cui non vedo limite

Fuochi d’artificio e

giochi psichedelici

Suoni disarmonici già

nella parola se partoriti

dall’ingegno d’uomini

Invece è il bacio del sole

in questa serena mattina

che la natura ci ridona

 

Arriva coinvolgendo

mente e cuore storditi

Scaldati di primitivo

                               amore

Avranno presto bisogno

                               d’ombra

per tornare a ragionare

nei soliti meccanismi

di umane prigioni

 

Danidannusa