Se davvero

Ti donerei

le più preziose ore del mattino

quelle in cui turchese è il cielo

smeraldi le foglie del giardino

ambra le corone d’ibisco

con un cuore di rubino

e le brezze intrecciano con l’aria

ai miei desideri gelsomini

Percorrerei

le strade più tortuose

ed il tormento del deserto

per arrivare alla tua reggia

dove tutto trova un senso

di equilibrio e di saggezza

se davvero

l’accoglienza fosse il fondo

della notte che ci unisse

e l’amore il benedetto frutto

dell’albero della nostra conoscenza

con amore

Danidannusa

anche dalla mia viva voce...

in amore non si può barare
non disperdiamoci!