siamo storia e leggenda

cosa vestirà la mia vita?

Come Caravaggio

A te che hai sempre desiderato

tagliare idee sogni progetti

della mia facoltà di donna:

                                        Creare

A te che hai desiderato

solo il mio succulento corpo

di carni   di odori  di umori

 

A te come Caravaggio

e a tutti e in tutti i miei versi

                                            mostro

Il mio capo mozzato

di grondanti parole

Il caldo dolore

del voler lottare e

                           vivere

Anche se non vorrai

riconoscerle partorite

dalle mie viscere di corpo

                                      adorabile

solo per i tuoi sensuali

mascolini richiami

                         IO

te le metto davanti come

fossero il mio capo

                           mozzato

Una testa tagliata

che ancora ragiona e

                              balla

indomita coda di lucertola

staccata da quel corpo

annegato nell’eros

 

Gli occhi lo fissano

assenti al presente

Lo affidano alla memoria

per rispettarne l’armonia

e la delicatezza

                               incompresa

 

Domenica Magnano Daniela alias

Danidannusa

abbiamo sempre bisogno di qualcosa che ci avvisi...

sarò sempre un suono costante...

OSCILLANTE

il più bel suono è il concerto d'amore con cui la natura ci ha creato e non dobbiamo mai rinunciarvi!

proseguo a corde tese!