Il graffito della luna

Mi resterà il graffito

della luna

Oro su nero

ed un cielo stellato.

Non ho mai atteso tanto

la fortuna

Vago straniera

anche dove son nata.

 

Per questione di attimi

nel tirare le somme

resto ancora sospesa

nel paese dei sogni

ed allora dai, ridimi!

siamo senza vergogna

io non cedo la resa

tu non dici i tuoi sbagli

 

Mi resterà il tuo fiato

ed anche il mio

oltre il mio collo

dentro il mio petto alato

Seguo una strada

non solo un Dio

un po’ di caldo

e la voglia d’essere

                               abbracciata

sto a cuore a tutti

Danidannusa

Sostienimi!

ricordati di sostenere il sito con un libero contributo solidale su cc postale IBAN IT89E3608105138228925128931 intestato a Magnano Domenica