Buona Festa del Lavoro

Il disoccupato

Immobile relitto

di un fondale statico

 

Il mare mi accarezza

 

Mi ricorda nelle onde

quanto ero utile in superficie

e quanto credevo di saper funzionare

per chissà quanto tempo…

 

Ora sono un relitto

 

In fondo a questo amaro mare

aspetto l’ordine di un palombaro

distratto dallo schiamazzo

di un carnevale chiassoso

 

Aspetto che si accorga che sono qui

prima che la ruggine mi usuri

irreparabilmente

 

Aspetto che mi attanagli nel proprio sistema

per riaffiorare

e lavorare

 

Tornare a brillare di utilità

figlia della Resistenza

Danidannusa

...e al cuore di tutto...

TUTTO SI RINNOVA!

AL CUORE

AMORE DEL MIO CUORE

BATTI PER NUTRIRE

BATTI PER SFAMARE

E PER MANI NEL DIVENIRE

STRETTA PER ACCORDARE

AMORE DEL MIO CUORE

BATTI PER ALLATTARE

BATTI COL CANDORE

DI CHI VUOL FAR AMARE

AMORE DEL MIO CUORE

SPARPAGLIATO IN OGNI BATTITO

COME FOGLIE AL VENTO

COME VENTO RIUNISCI IL BATTITO

CUORE DI OGNI SITUAZIONE

DIFESA DI OGNI FOGLIA

CADUTA NON PER CASO

NON PER SEGNO

DEL DESTINO...PER DISEGNO

col cuore

Danidannusa

siamo gente in corso di lavorazione....