RITRATTO D'AUTORE

Quei giorni di sole

 

Erano giorni di sole

Il mio bikini a vita bassa

Mi piacevo senza parole

Piacevo all’uomo che passa

 

Malizia e compiacimento

Lentamente chiedono spazio

Amavo i miei spigoli ed il mento

La morbidezza ora è uno strazio!

 

Ancora giorni di sole

La taglia non è la stessa

Ora mi guardo con timore

Piacerò all’uomo che passa?

 

Lo so che non è importante

Vale più l’anima e l’amore

Ma una persona intelligente

Sa anche ciò che il corpo vuole

 

Proprio in quei giorni di sole

Di bellezza varia sbocciata

La natura fa il pittore

E io mi sento scarabocchiata!

 

Danidannusa